Anello regolabile | Happy moment

Quali sono i vantaggi di un anello regolabile? Conviene acquistare un anello regolabile?

Inserito da Stefano Di Monaco il giorno

Questo articolo è dedicato soprattutto a chi (come me) indossa quotidianamente anelli. Sei una persona che si scoccia di avere l'anello sempre allo stesso dito? Vuoi fare un regalo ma non sai la misura? Vuoi poterlo indossare sia sul dito che sulle falangi? Bene quest'articolo è proprio per te e la risposta a queste domande è: Anello Regolabile!

Gli anelli normalmente si possono trovare di due tipologie: anelli classici chiusi oppure anelli regolabili.

Perchè scegliere un anello regolabile? Come funziona?

Comprare un anello regolabile è sempre una garanzia per se stessi e come regalo da fare ad altri: basta inserirlo al dito desiderato (se ne possono scegliere anche più di uno da inserire allo stesso dito per sentirsi alla moda) e stringerlo o allargarlo leggermente e con delicatezza, in modo da modificarne del tutto la struttura, per renderlo molto più comodo da indossare. 

Mi raccomando: scegli sempre anelli di qualità , prodotti artigianali fatti a mano con cura e con attenzione nella scelta, che sicuramente non si romperanno perché sono fatti con materiali che ne garantiscono l'interezza della forma. L'anello può rompersi solo se è fatto con materiali scadenti o eccessivamente fragili.

Come può essere un anello regolabile?

Ce ne sono di tantissimi tipi, tutti versatili e dal design sempre accattivante : con pietre, strass, semplici e a più fili.

Se sei interessato a farti o fare un regalo che sicuramente sarà gradito e per il quale non sarà un problema scegliere la misura adatta, vieni a visitare il nostro store che coniuga all'eleganza di gioielli preziosi e dal gusto raffinato, con inserti particolari e dettagli senza paragoni, sempre la praticità della regolabilità degli anelli.

Come si ridimensiona un anello regolabile?

Non c'è cosa di più semplice! Bisogna però prestare cautela nell'allargarlo e nello stringerlo.

La cosa principale da fare quando si vuole allargare è che si trovi sul dito desiderato e con delicatezza "spingerlo" nella direzione in cui volete farlo allargare e dopo poco il gioco è fatto!

Quando invece si vuole stringere basterà avere l'anello sempre sul dito e delicatamente applicare una pressione lungo i lati per fare in modo che aderisca bene sulla pelle. Un altro modo per stringere un anello regolabile è quello di tirare le estremità dell'anello lungo la sua forma in modo tale da preservarla e non ovalizzarlo. 

Gli anelli regolabili si rompono?

 

Di per sè, l'anello regolabile è resistente alla rottura, anche nel caso in cui spesso si allarga e si stringe. L'unico nemico dell'anello è allargarlo con aggressività o stringerlo mettendo troppa forza rischiando prima di ovalizzarlo e successivamente per cercare di raddrizzarlo portarlo a rottura.

Quali sono ulteriori vantaggi degli anelli regolabili?

Abbiamo già detto che sono adatti a regali e ad essere versatili, ma ci sono anche altri motivi per cui si protende verso la scelta di un anello regolabile e sono le seguenti:

  • Mani che tendono a deformarsi (artrite) per cui c'è bisogno di versatilità nella sua forma;
  • Mani che si gonfiano facilmente. Per questo tipo di mani è l'ideale in quanto permette di non rinunciare al piacere di indossare anelli e allo stesso tempo mantenere un confort senza eguali

Conclusioni

Abbiamo visto tutti i vantaggi per cui un anello regolabile può essere un'ottima scelta. Noi di Happy moment™ prestiamo molta attenzione alla scelta dei materiali e offrire gioielli di qualità. Vieni a scoprire i nostri anelli 

← Post meno recente Post più recente →

Blog dei Gioielli

RSS
Lingotti di argento puro
Argento 925 Argento Sterling 925

Che cos'è l'Argento Sterling 925? Che differenza c'è tra argento sterling e argento puro?

Di Stefano Di Monaco

Ti sei trovato spesso a leggere di gioielli con la dicitura "argento 925", "argento sterling 925", "s925" e non hai mai capito che differenza c'era...

Leggi di più
Cosa significa placcato in Rodio? Che materiale è il Rodio? - Happy moment™
Gioiello Rodiato Placcato Rodio Rodiatura

Cosa significa placcato in Rodio? Che materiale è il Rodio?

Di Stefano Di Monaco

Con l'espressione ''placcatura in rodio" o "rodiatura" attribuita a un gioiello in acciaio, argento o oro ci si riferisce ad una particolare procedura utilizzata per ricoprire...

Leggi di più